Il Bando

1. Finalità.
L'Associazione Ponte Vecchio promuove il concorso internazionale per la progettazione del logo che identifichi il Complesso costituito degli artigiani presenti sul ponte.
 
2. Soggetti ammessi al concorso.
Il concorso è aperto a tutti i maggiori di 18 anni, siano essi designer, artisti, creativi, professionisti della comunicazione visiva o semplici appassionati..
 
3. Tema.
Si chiede ai partecipanti di proporre un logo dotato di un carattere distintivo che esprima e valorizzi gli Artigiani del Ponte Vecchio quale centro di cultura storica e di tradizione artigianale.
 
4. Requisiti tecnici.
Il logo deve essere distintivo, originale e quindi registrabile, semplice ed essenziale, per eliminare ridondanze che ne renderebbero difficile la percezione e il ricordo. Può essere concepito sia come estrema sintesi visiva: sigla o monogramma, sia come elemento iconico riferito agli scopi istituzionali dell’Associazione. Il logo deve essere facilmente riproducibile in qualsiasi dimensione, adattabile ad ogni supporto e ad ogni mezzo. Dovrà conservare le identiche caratteristiche sia nella versione a colori che in quella monocromatica. Il progetto dovrà essere inviato nella versione a colori e dovrà essere così realizzato: dimensioni 4000x4000 pixel max 3 Megabyte, formato immagine jpg o png, fondo bianco, risoluzione 72 dpi.
Il vincitore dovrà quindi fornire il progetto su supporto digitale nelle versioni a colori e in bianco e nero, a 300 dpi in formato .psd con tutti i livelli aperti o in formato .ai. Gli elaborati con eventuale presenza di testi devono includere i font utilizzati.
 
5. Modalità di partecipazione.
Ogni partecipante potrà presentare un solo progetto e dovrà inviarlo entro e non oltre il 30 Novembre 2016 (entro le ore 23:59) secondo le indicazioni riportate nella pagina "Il Bando" del sito web http://www.associazionepontevecchio.it. Saranno esclusi i progetti che perverranno oltre la data stabilita dal regolamento e quelli che non rispetteranno i requisiti tecnici. Contestualmente alla presentazione dell'opera ogni partecipante dovrà accettare il presente regolamento e la liberatoria ad esso allegata. Il vincitore del concorso dovrà consegnare, al momento della consegna del premio, gli originali del regolamento e della liberatoria sottoscritti in ogni pagina.
 
6. Giuria.
La Giuria del concorso, presieduta dal Presidente dell'Associazione, sarà composta da altri tre membri nominati dall’Associazione stessa. Essa si riunirà entro 10 giorni dalla scadenza della consegna degli elaborati per esaminare e valutare i progetti presentati e aggiudicare il premio. I concorrenti saranno direttamente informati. La comunicazione dell'esito del concorso verrà pubblicata sul  http://www.associazionepontevecchio.it entro Gennaio 2017.
 
7. Premio.
All'autore del logo vincitore sarà corrisposto un premio di 3.000 (tremila) euro al lordo delle imposte vigenti.
 
8. Diritti di proprietà intellettuale e industriale.
Il vincitore del concorso riconosce e dà atto che tutti i diritti di proprietà industriale e intellettuale sull'opera alla quale sarà aggiudicato il premio spetteranno in esclusiva  all'Associazione Ponte Vecchio, la quale sarà quindi titolare, in via esclusiva, in relazione all'opera e al materiale ad essa relativo, di tutti i diritti di utilizzazione economica, compresi i diritti di pubblicazione, riproduzione, distribuzione, elaborazione, comunicazione, in tutto o in parte, in qualunque forma e modo, con qualsiasi mezzo, senza limiti di spazio o di tempo.
L'Associazione Ponte Vecchio avrà inoltre in via esclusiva il diritto di registrare l'opera come logo e/o come disegno o modello, senza limitazioni territoriali o temporali, e di utilizzarla, anche a scopi commerciali, come segno distintivo o in funzione ornamentale, in qualsiasi forma e modo, anche mediante elaborazione, per qualsivoglia categoria merceologica di prodotti e servizi. Il vincitore del concorso non potrà in alcun modo utilizzare l'opera presentata e il materiale ad essa relativo senza il preventivo consenso scritto dell'Associazione.
La cessione dei diritti sopra indicati alL'Associazione Ponte Vecchio è a titolo gratuito, e resta inteso che al vincitore non spetterà alcun compenso o corrispettivo per qualsivoglia utilizzazione o sfruttamento anche commerciale dell'opera che verranno posti in essere. Ogni partecipante al concorso cede all'Associazione Ponte Vecchio il diritto di pubblicare, riprodurre, diffondere e comunicare, in tutto o in parte, in qualsiasi forma e modo e con qualsivoglia mezzo, senza limitazioni territoriali o temporali, tutti i materiali inviati dai partecipanti al concorso per iniziative legate al concorso stesso (quali ad esempio: esposizione pubblica, realizzazione di pubblicazioni a mezzo stampa, su supporti digitali, su pagine web, riproduzione video, ecc.).
 
9. Originalità dell'opera proposta e responsabilità'.
L'immagine proposta deve presentare i caratteri della novità e dell'originalità. Ciascun partecipante al concorso dichiara e garantisce che l'opera presentata e tutto il materiale ad essa relativo sono originali e frutto esclusivo della propria creatività, e che su di essi non gravano, a qualsivoglia titolo, diritti di qualsivoglia natura, compresi diritti di proprietà industriale e intellettuale di terzi.                  
L'Associazione Ponte Vecchio non assume alcuna responsabilità in merito ai progetti inoltrati. Ciascun partecipante al concorso assume ogni responsabilità e si impegna a manlevare e tenere indenne  l'Associazione Ponte Vecchio  in relazione a eventuali contestazioni, pretese, richieste e azioni promosse da terzi in relazione a qualsivoglia uso dell'opera e del materiale ad essa relative da parte della Fondazione.

10. Accettazione delle regole del concorso.              
La partecipazione al concorso implica l'accettazione incondizionata di tutte le norme contenute nel presente regolamento. L'Associazione si riserva la facoltà di non selezionare alcuna delle opere presentate qualora la giuria, a suo insindacabile giudizio, non ritenga le immagini partecipanti al concorso idonee a rappresentare il tema.
       
11. Legge Applicabile.                 
Il concorso è regolato dal presente bando e dalla legge italiana,senza riferimento o applicazione dei principi e delle regole di conflitto.

12. Giurisdizione e competenza.                   
Per tutte le controversie relative o comunque collegate al presente concorso la giurisdizione e la competenza spetta in via esclusiva al Tribunale di Firenze (Italia).


Regolamento del Concorso

Scarica il regolamento in formato pdf